La truffa è servita - EverDose

La truffa è servita

truffa è servitaPerchè abbandonare l’Italia?

Ennesimo inquietante episodio che deve convincere tutti noi ad andarsene da qui. O a far la rivoluzione sul serio.

Ormai è una cosa di default. Ne parlo da anni, ma il muro di gomma in cui è sprofondato questo Paese fa si che SIA MATEMATICO che tutti cerchino di inculare tutti. La crisi non è solo Pil, stipendi, pensioni, e tutte le cagate che si leggono sui giornali.. la crisi è fatta di milioni di piccoli eventi e aberrazioni CHE MESSE INSIEME rendono un Paese invivibile. Pensate alle borse della spesa, che ora devi comprare ogni volta, o portare da casa, alle immondizie i cui sacchetti di merda li devi comprare al supermercato, ecc.. ecc.. ma poi, soprattutto TUTTI per arrotondare, per arrivare a fine mese o per mettere via qualcosa, tentano di inculare il prossimo, complici le leggi criminali che dall’alto DA VENT’ANNI stanno continuando a promulgare, per salvare questo o quello o per far arricchire qualcuno. Metti mille di questi episodi e la tua vita va a farsi fottere.

Beh, stamane mi arriva una lettera dalla mia assicurazione. Strabuzzo gli occhi. Mi si chiede di farmi vivo per l’incidente, il sinistro, che avrei avuto l’11 giugno di quest’anno. Naturalmente nessun cazzo di incidente. Quel giorno ero a casa come tutti i santi giorni, e comunque, negli ultimi anni, per via dell’etilometro, STO BEN ATTENTO a non infrangere la benchè minima regola del codice stradale, e naturalmente a non aver cragne con nessuno.

Chiamo la mia assicurazione. Appena dico quello che è successo sento che si innervosisce ed è quasi scocciata, la tipa. ‘Ma quale cazzo di incidente?’, e comincia a tirarmi fuori cagate che forse c’è uno sbaglio, ma che comunque devo andare lì a fare controdenuncia, ma tutto in modo VERAMENTE impreciso.. ‘Ma devo portare i testimoni? Se si, con testimonianza scritta? Ma a voi pare normale che non mi contattate, mi inviate UNA LETTERA, e se io sono in viaggio, la lettera non arriva, C’E’ IL MIO ASSENSO CONSENSO?’. Infatti se non rispondi a questo blando messaggio ammetti la tua colpa, ‘Queste sono le leggi della Repubblica Italiana in materia.. bla bla.. di sto cazzo’, e questa frase mi ha insospettito ancora di più.

Poi, porca vacca, visto che la tipa si rifiuta di dirmi a chi appartiene quella targa, scritta nella lettera, del presunto ‘offeso’, vado su internet, pago 6 euro e mi arrivano tutti i dati. E’ un ragazzo di Porto, che ha fatto il liceo con me, e vengo a sapere che E’ UN AGENTE ASSICURATIVO DI UNA COMPAGNIA CONCORRENTE!!!

Tento di raggiungerlo in tutti i modi.. il suo sito, la sua compagnia, ecc.. niente.. poi su Facebook vedo che è in ferie. E sapete.. a pensar male si commette peccato, ma quasi sempre ci si azzecca.. Siccome ormai è LA REGOLA che tutti cerchino di inculare tutti, a cominciare dalle aziendone, le telefoniche (3 anni di avvocati con la Tre), lo Stato, Equitalia, i Comuni, io ormai SO che vanno a random. Loro buttano querele, multe, lettere di avvocati, tanto troveranno sempre uno che paga: il pensionato, chi è solo, chi non ha soldi..

Io non tollero i truffatori. Intendiamoci: se tu vuoi la torre Eiffel e io te la vendo mi considero un eroe, ma sfruttare le leggi, gli avvocati, e tutte le burocrazie di questo mondo per spillare quattrini alla povra gente.. beh, devi morire. E vi giuro, lo contatterò e sarà MOLTO BENE PER LUI se ritratta tutto, e non tira fuori stronzate, perchè ha proprio sbagliato persona. Ma anche se prende paura di me non gliela lascio passare liscia.. vado fino in fondo, perchè questo Stato ormai è allo sbando e siccome nessuno vuol fare la rivoluzione, a parte che su Fessbuk, è ora di denunciare sempre tutto ciò che è sospetto, perchè ormai è una regola.

Caro vecchio compagno di scuola, se ti sei messo a fare ste truffette ti legnerò. Abbi il coraggio di rapinare le banche e non la gente con le tue letterine del cazzo. Ti faccio vedere i sorci verdi! E io? E io sono il coglione CHE ORMAI SA come sta andando sto Paese, lo sa da anni, ha anche la possibilità di andarsene a fare il turista per sempre, e sta qua per una donna e due genitori.. Un giorno lo stare qua ci ucciderà tutti, e io, se sarò ancora qua, diventerò molto cattivo.

Fammi sapere la tua opinione

Leave a reply

io

Ciao, iscriviti alla NewsLetter!

Abbiamo diverse sezioni nel blog, e senza spammare offriremo solo contenuti utili e di sicuro interesse agli iscritti.

Ti sei iscritto con successo!